Quanto costa ristrutturare casa veramente?

Se vuoi sapere quanto costa ristrutturare casa, senza rischiare di raggiungere un risultato diverso da ciò che avevi immaginato, questo è esattamente l’articolo di cui hai bisogno.

In questo post infatti ti racconto quanto costa ristrutturare casa a seconda del tipo di intervento che vuoi fare e del risultato che desideri raggiungere.

Capirai di conseguenza cosa puoi aspettarti realmente dai preventivi super ribassati (e perché lo sono) e tutto ciò che devi valutare con molta attenzione, per evitare di vederti triplicare i costi in corso d’opera e di arrivare alla fine dei lavori a corto di energie o budget.

Prima di iniziare ti ricordo di scaricare la guida pratica in regalo per te qui, che ti aiuterà a impostare la tua ristrutturazione al meglio e senza rischiare di perderti per strada.

Dunque, quanto costa ristrutturare casa?  

Ogni giorno vedo annunci e promozioni che recitano cose del tipo:

“Ristrutturazione casa a 200 euro al metro quadro!” 

“Ristrutturazione completa bagno a 1500 euro!”

E altri annunci del genere, sullo stile del “chi offre di più?” anzi…”chi offre di meno?”.

Con la speranza di suscitare il tuo interesse, per poi farti scoprire, in corso d’opera, che le cose non stanno esattamente come credevi.

Quanto costa ristrutturare casa: tre aspetti da considerare prima di tutto.

1. Di cosa stiamo parlando: piccolo restyling o ristrutturazione profonda? 

Come prima cosa, per capire quanto costa ristrutturare casa, bisogna avere ben chiaro quale tipo di intervento desideri fare, e che cosa di conseguenza ti aspetti di ottenere.

Perché un conto è posare dei nuovi pavimenti su quelli esistenti, ritinteggiare le pareti e, perché no, già che ci sei, rifare anche il bagno. 

Beh, in questo caso non stiamo parlando di una vera e propria ristrutturazione, ma di qualcosa di più simile a un restyling.

Ovvero, degli interventi  concentrati soprattutto sulle finiture di casa, sugli arredi, per rinnovare il suo aspetto generale senza dovere intervenire in maniera consistente anche sugli impianti e la distribuzione interna dei muri e degli ambienti. 

Ed è qui che casca l’asino.

Non ascoltare chi, alla domanda “quanto costa ristrutturare casa?” ti parla di ristrutturazione completa e poi ti propone dei costi stracciati.

E tu sei già lì che ti immagini di rifare la tua casa buttando giù tutti i muri per trasformarla in una villa hollywoodiana.

Beh, purtroppo queste sono truffe.

Quando vai ad approfondire l’argomento, ti accorgerai che quello che puoi fare con un budget ridotto all’osso è davvero molto lontano da ciò che pensavi.

E il pavimento in parquet di tendenza che stavi sognando non rientra esattamente nel budget previsto.

Quindi, prima cosa da ricordare per sapere quanto costa ristrutturare casa davvero: un piccolo intervento di restyling è una cosa, una ristrutturazione profonda e accurata è tutta un’altra storia. 

SCARICA LA GUIDA COMPLETA IN REGALO PER RISTRUTTURARE CASA IN MODO CONSAPEVOLE QUI

2. Dimensioni, quantità e qualità contano. 

La seconda cosa che devi considerare per sapere quanto costa ristrutturare casa, è la metratura del tuo appartamento.

Perché le dimensioni della tua casa incidono inevitabilmente anche sui costi per ristrutturarla.

Per farti un esempio molto pratico, se dovrai acquistare dei nuovi pavimenti che hanno un certo prezzo al metro quadro, in una casa di 100 mq spenderai esattamente il doppio rispetto a una casa di 50 mq.

E lo stesso ragionamento vale per tutto il resto.

Devi fare l’impianto elettrico solo in tre stanze? O forse le stanze sono otto?

Devi sostituire solo quattro finestre o le finestre sono dieci?

Devi rifare un solo bagno o i bagni sono tre?

A seconda delle dimensioni del tuo appartamento, della quantità e della qualità di ciò che desideri realizzare o sostituire, i costi variano notevolmente.

Scordati di potere ristrutturare completamente un appartamento di 100 metri quadri, demolire e rifare tutti i muri, gli impianti, le finiture, porte e finestre da cima a fondo con 30.000 euro (ho sentito anche amenità di questo tipo).

Beh, è pura fantascienza.  Quindi diffida totalmente da chi tenta di farti credere cose di questo genere.

Quindi, seconda cosa da ricordare per sapere quanto costa ristrutturare casa veramente: le dimensioni del tuo appartamento contano, così come la quantità di interventi che desideri realizzare e la qualità del risultato atteso. 

3. I costi cosa comprendono?

Quando senti qualcuno che ti spara cifre a spanne su quanto costa ristrutturare casa, ricordati sempre che, nella stragrande maggioranza dei casi, non sta valutando tutti i costi, ma solo quelli della manodopera.

Il preventivo dei “lavori”, infatti, comprende i costi della manodopera necessaria per fare gli interventi “strutturali e impiantistici”, come i massetti, gli impianti, le demolizioni, i mattoni per le nuove murature.

Ma non comprende tutti i materiali che utilizzerai per i pavimenti, i rivestimenti, le finiture, gli arredi fissi da utilizzare in bagno, la cucina, e via dicendo.

E nemmeno l’investimento per i progettisti che ti guideranno a realizzare tutto perfettamente in regola, a eseguire i lavori in modo sicuro, accurato e a regola d’arte.

Quindi, terza cosa da ricordare per capire quanto costa ristrutturare casa: non puoi valutare esclusivamente la manodopera dei lavori edili, se vuoi avere un quadro davvero completo dell’investimento per la tua ristrutturazione.

E, se vuoi avere un preventivo davvero realistico, devi rivolgerti a un professionista, non all’impresa, al negozio di piastrelle o all’agenzia immobiliare.

Non è il loro lavoro, quello. Di conseguenza, non lo sanno quanto costa ristrutturare casa tua.

Anche se raccogli cento preventivi diversi, non avrai mai un quadro davvero realistico della situazione, che solo un tecnico è capace di darti. 

E come?

Attraverso un progetto ben studiato e definito nei dettagli prima, insieme al computo metrico estimativo di tutte le operazioni da eseguire per il tuo caso specifico con i relativi prezzi di riferimento.

Potrai poi presentare il computo a più imprese per ricevere offerte veritiere e immediatamente comparabili tra loro.

SCARICA LA GUIDA COMPLETA IN REGALO PER RISTRUTTURARE CASA IN MODO CONSAPEVOLE QUI

Quanto costa ristrutturare casa: tre fasce di prezzo per farti un’idea davvero realistica.

Infine, per darti un’idea veramente realistica su quanto costa ristrutturare casa, e del risultato che puoi aspettarti di conseguenza, voglio farti un esempio molto concreto bastato sulla mia esperienza nel campo delle ristrutturazioni.

Ti indicherò tre fasce di prezzo che puoi considerare e per ognuna ti farò un esempio di intervento che puoi realizzare.

Considera che i costi possono variare leggermente a seconda delle città e delle zone geografiche. Ma i concetti generali che ti ho spiegato finora su quanto costa ristrutturare casa veramente restano validi, e ti consiglio di segnarteli bene.

Prima fascia: 200-500 euro/mq. Interventi di finitura, sostituzione di arredi, bagno o cucina. 

Con questa cifra puoi realizzare dei piccoli lavori e degli interventi di finitura, senza intervenire in maniera consistente sulle pareti e sul rifacimento degli impianti.

Ad esempio: puoi posare nuovi pavimenti su quelli esistenti e ritinteggiare la casa con nuovi colori, ristrutturare il bagno o la cucina, rinnovare l’arredamento.

Seconda fascia: 600-900 euro/mq. Media ristrutturazione.

Con questa cifra puoi realizzare interventi un più consistenti.

Ad esempio, puoi fare piccole modifiche alla distribuzione interna, sostituire l’impianto elettrico e idrosanitario, sostituire i pavimenti e i rivestimenti, rifare il bagno e la cucina.

Potrai utilizzare soluzioni tecnologiche, materiali e arredi non particolarmente lussuosi o all’avanguardia, ma comunque di buona qualità.

Terza fascia: 1000-1300 euro/mq (o più). Ristrutturazione accurata. 

Con questa cifra puoi fare una ristrutturazione completa e molto accurata.

Ad esempio, puoi modificare completamente la distribuzione interna, rifare i pavimenti, i rivestimenti e gli impianti, i bagni e la cucina, sostituire anche le finestre e le porte, utilizzando soluzioni tecnologiche e materiali di ottima qualità.

Ovviamente, i prezzi salgono ancora se deciderai di utilizzare finiture o dettagli di particolare pregio.

Riassumendo: quanto costa ristrutturare casa?

Il costo della ristrutturazione varia a seconda del tipo di intervento che vuoi fare, delle dimensioni del tuo appartamento, della quantità di interventi realizzati.

Ma non solo: varia anche in base alla qualità dei materiali, degli elementi di arredo e delle tecnologie che utilizzerai.

Diffida sempre da chi ti parla di ristrutturazione completa, ma poi ti propone prezzi stracciati.

Verifica sempre in maniera accurata che cosa è compreso e cosa no.

Ti accorgerai subito che non è quello che immaginavi.

L’unico modo davvero efficace per avere un’idea precisa di quanto costa ristrutturare casa nel tuo caso specifico, è rivolgerti a un professionista che ha esperienza nel campo e di cui ti fidi.

Prima di tutto per realizzare un bel progetto di dettaglio, che consideri le tue esigenze, i tuoi desideri e il tuo budget.

Sulla base del progetto, poi, verrà realizzato il computo metrico di tutte le operazioni da eseguire per avere un’idea precisa dei costi.

Solo in questo modo riuscirai ad avere un quadro davvero completo, realistico e veritiero.

Se stai pensando di rinnovare o ristrutturare la tua casa, leggi anche le mie guide pratiche in regalo, dove ti mostro tutto ciò che ti serve sapere per partire con il piede giusto ed evitare intoppi in corso d’opera.

ACCEDI A TUTTI I REGALI PER TE CLICCANDO QUI