Blog

I materiali per la casa: che sensazioni ti trasmettono?

Che sensazioni ti trasmettono i materiali di casa tua?

Come le forme degli arredi che usiamo all’interno dei nostri spazi, anche i materiali ci trasmettono sensazioni diverse e molto particolari.

In questo breve articolo ti spiego brevemente le caratteristiche di quattro materiali naturali, e come utilizzarli al meglio all’interno di casa tua.

1. La pietra.

E’ un materiale che richiama una sensazione di solidità, protezione e durata nel tempo.

Pensa in natura alle rocce, che resistono nel tempo agli agenti atmosferici.

Per questo la pietra è stato uno dei materiali più usati per costruire le prime abitazioni e rifugi dell’uomo e creare così una casa sicura.

Allo stesso tempo, però, questo materiale può trasmetterti un senso di durezza, rigidità e freddezza.

Quindi, se è perfetto per gli esterni di casa, negli interni è meglio associarlo a un altro materiale più caldo come il legno, oppure abbinarlo a colori più vivaci e accoglienti.

2. Il legno.

E’ un materiale molto apprezzato proprio perché viene percepito subito come caldo, naturale e in sintonia con la nostra energia.

E’ anche molto versatile e facile da lavorare, per questo viene usato tantissimo sia per i rivestimenti che per gli arredi di casa.

Se lo usi nella sua essenza al naturale, non dipinto, colorato o laccato, puoi accostarlo con altri materiali più freddi e duri come la pietra, il vetro, o la ceramica, per evitare di ottenere un effetto eccessivamente caldo e bilanciare l’atmosfera.

3. Il ferro.

Questo materiale è stato introdotto all’interno delle abitazioni più di recente rispetto ai precedenti.

Trasmette come la pietra un senso di solidità, sicurezza e durata, ma allo stesso tempo è ancora più freddo, sia al tatto che alla vista.

Pensa a come venia utilizzato in origine dall’uomo: soprattutto per armi e utensili da guerra.

Se ti piace questo materiale (molto usato ad esempio nello stile industriale, sia per gli arredi che per le finiture) assicurati di associarlo ad altri materiali più caldi, morbidi e accoglienti, come il legno, dei tessuti morbidi, la terracotta, o colori più caldi e solari.

4. Il vetro.

In natura, il vetro è un materiale opaco.

Ma lavorato diventa trasparente e può assumere infinite forme e funzioni. Pensa agli specchi, alle finestre, a tavoli e sedie, o vasi e complementi coloratissimi.

Trasmette alo stesso tempo leggerezza, luminosità, freschezza. Ma allo stesso tempo fragilità.

Fai attenzione anche in questo caso a non eccedere. Soprattutto se lo utilizzi per grandi arredi, associalo a materiali che ti trasmettano una sensazione di maggiore solidità.

E tu, quali materiali hai all’interno della tua casa? E Qual’è il tuo materiale preferito in assoluto?

Come vedi, puoi utilizzarli anche tutti insieme, facendo attenzione a bilanciarli correttamente.

In questo modo riuscirai a creare degli ambienti che ti trasmettono maggiore armonia ed equilibrio, e l’atmosfera di casa tua sarà davvero perfetta.

Se vuoi dei consigli pratici per rendere tutta la tua casa più bella, comoda e accogliente senza sbagliare e senza sottovalutare alcun aspetto, ricordati di scaricare la mia guida in regalo per te qui. 

Scoprirai tre regole molto importanti per creare bellezza, armonia e vero benessere all’interno di ogni spazio della tua casa.

Comments

comments