Blog

Come arredare un bagno lungo e stretto a effetto “wow!”

come arredare un bagno lungo e stretto

Molti lettori del blog mi hanno chiesto consigli e soluzioni pratiche su come arredare un bagno lungo e stretto.

Ho deciso così di spiegare anche a te in questo articolo tutto ciò che ti serve sapere per rendere questo spazio più bello e accogliente senza sbagliare.

Come arredare un bagno lungo e stretto e ottenere un effetto “wow”, anche se la forma stretta e allungata dello spazio non aiuta?

Ecco di seguito 5 consigli molto pratici da applicare anche nel tuo bagno, sia che tu voglia fare solo piccoli cambiamenti, sia che tu voglia ristrutturarlo.

Se vuoi sapere anche come puoi aggiungere un secondo bagno in casa tua, ti consiglio di leggere l’articolo su questo argomento qui.

E, se non l’hai ancora fatto, ricordati anche di scaricare la mia guida in regalo per te, che ti spiega le regole fondamentali per rendere tutta la tua casa bellissima, comoda e davvero accogliente senza sottovalutare alcun aspetto.

come arredare un bagno lungo e stretto

Ed ecco i 5 consigli fondamentali su come arredare un bagno lungo e stretto.

Consiglio 1: posiziona in fondo la vasca, la doccia o un arredo d’effetto.

Se stai pensando di riconfigurare la posizione dei sanitari o di ristrutturare il tuo bagno, ma non sai come arredare un bagno lungo e stretto, considera di posizionare in fondo la vasca o la doccia, occupando tutta la parete.

In questo modo l’ambiente sembrerà meno allungato e riacquisterà proporzione e armonia.

Se invece NON hai intenzione di rifare il bagno o cambiare la disposizione degli arredi fissi, ecco un altro suggerimento pratico su come arredare un bagno lungo e stretto. Il tutto, solo attraverso i complementi di arredo.

Considera che, appena entri in bagno, lo sguardo cadrà inevitabilmente sulla parete di fondo, a causa della prospettiva che si crea all’interno di un ambiente di questa forma.

Quindi, cerca di valorizzare e mettere in risalto quella parete. Con una bella tenda, se c’è una finestra, una stampa colorata, una composizione particolare di mensole o una bella decorazione del rivestimento o della pittura.

In questo modo, appena entri, vedrai subito qualcosa di piacevole e la prospettiva sarà valorizzata. Ricorda, infatti, che il colpo d’occhio è sempre fondamentale. E non solo in bagno, ma in ogni stanza della casa!

Come arredare un bagno lungo e stretto? Consiglio 2: crea un punto focale centrale.

Un altro suggerimento che voglio darti su come arredare un bagno lungo e stretto, è quello di dividerlo visivamente in due zone. In questo modo smorzerai “l’effetto tunnel” che rischia di crearsi.

Puoi farlo inserendo qualcosa che catturi l’attenzione appena entri in bagno, da posizionare circa a metà della stanza.

Ad esempio, puoi mettere un bel tappeto centrale, che spezzerà l’effetto continuo e allungato del pavimento.

Oppure, puoi aggiungere qualche complemento d’arredo. Come un cesto, una pianta, un bel contenitore, posizionato tra l’ingresso e la parte finale del tuo bagno.

In questo modo, l’effetto tunnel di cui ti parlavo poco fa sarà molto meno evidente. L’occhio di chi entra in bagno cadrà sul punto focale centrale che hai creato e l’ambiente sembrerà meno lungo.

Come arredare un bagno lungo e stretto? Consiglio 3: organizza le luci in più punti.

Un’altra regola molto importante su come arredare un bagno lungo e stretto è quella di organizzare molto bene le luci.

In un bagno lungo e stretto, un’unica lampada centrale potrebbe non essere sufficiente e lasciare dei punti male illuminati.

Il che, oltretutto, può essere anche pericoloso, soprattutto in prossimità della vasca o della doccia, dove si creano facilmente delle zone scivolose.

Cerca quindi di creare almeno un paio di punti luce. Magari uno più vicino all’ingresso e un altro verso la parte finale del bagno. Oltre all’immancabile punto luce sullo specchio. Quello, ovviamente, serve sempre!

Ed ecco un altro consiglio su come arredare un bagno lungo e stretto, sempre relativo all’illuminazione. Puoi creare giochi di luce attraverso un controsoffitto, oppure realizzare delle nicchie per il contenimento, illuminate da faretti incassati.

In bagno è piuttosto facile realizzare controsoffitti in cartongesso, perché le altezze minime da garantire da normativa sono inferiori a quelle degli altri ambienti della casa. Solitamente due metri e quaranta.

come arredare un bagno lungo e stretto

Come arredare un bagno lungo e stretto? Consiglio 4: inserisci una zona di servizio.

Il quarto consiglio che voglio darti su come arredare un bagno è lungo è stretto è questo.

Se il bagno è sufficientemente lungo, e hai intenzione di rivedere la configurazione degli spazi dell’ambiente, puoi pensare di dividerlo in due zone, creando due piccoli ambienti con funzioni diverse.

Potresti ad esempio dedicare una parte a lavabo, doccia e sanitari, e un’altra alla zona lavanderia.

Oppure puoi mascherare i sanitari realizzando un muretto che li copra alla vista e, allo stesso tempo, spezzi la lunghezza del bagno per movimentarlo un pochino.

Ovviamente, in questo caso, è necessario che la larghezza del bagno ti permetta di conservare tutti gli adeguati spazi di passaggio. In bagno bisogna stare anche molto comodi, ricordatelo sempre!

Per darti qualche indicazione più pratica, considera che un muretto che nasconde i sanitari dovrà essere lungo almeno 60-80 cm, in quanto questi ultimi misurano dai 50 ai 60 cm circa.

Oltre al muretto dovrà essere garantito uno spazio di passaggio di almeno 70-80 cm, che si può ridurre a 55-60 nei casi più difficili.

Quinto e ultimo consiglio per rendere il tuo bagno davvero favoloso.

Ed ecco l’ultimo consiglio su come arredare un bagno lungo e stretto senza sbagliare: fai attenzione ai colori e alle texture dei rivestimenti.

Se, ad esempio, utilizzi dei rivestimenti dalla texture orizzontale  sulle pareti lunghe,  l’effetto sarà quello di allungare ancora di più il bagno.

Lo stesso discorso vale per i pavimenti.

Se usi una piastrella di forma rettangolare, o a forma di listello, falla posare in senso perpendicolare alla lunghezza. In questo modo il bagno sembrerà meno stretto e riacquisterà una proporzione più armonica.

Ricapitolando, come arredare un bagno lungo e stretto?

Ecco i 5 consigli principali per renderlo più bello e accogliente:

  • posiziona sulla parete di fondo la vasca o la doccia per riproporzionare la forma dell’ambiente
  • crea un punto focale centrale attraverso qualche complemento o un bel tappeto
  • organizza le luci in più punti per evitare zone troppo buie
  • dividi il bagno in due zone attraverso pareti, muretti o controsoffitti 
  • fai attenzione alle texture di pavimenti e rivestimenti per evitare un effetto ancora più allungato

Se non lo hai ancora fatto, scarica qui sotto la guida pratica in regalo per te, che ti svela i 3 trucchi più importanti per vivere una casa davvero bellissima, comoda e accogliente, senza farti influenzare da mode passeggere e applicando solo ciò che funziona davvero.

E, se oltre a come arredare un bagno lungo e stretto, vuoi sapere anche quanto costa ristrutturare un bagno completo, leggi l’articolo dedicato a questo argomento qui.

come arredare un bagno lungo e stretto

Comments

comments