Blog

Colori per la camera da letto: 3 perfetti e 3 vietati

Se stai cercando qualche idea che funziona davvero e consigli pratici sui colori per la camera da letto, voilà! Sei proprio nel posto (anzi nel post) giusto.

Mi raccomando, leggi tutto quello che sto per dirti e fanne tesoro, perché con i colori non si scherza proprio per niente. I colori trasmettono emozioni: devi fare in modo che siano quelle giuste! Te ne avevo già parlato anche in questo post.

I colori per la camera da letto, soprattutto, vanno scelti con grandissima attenzione.

Non che non sia importante scegliere i colori giusti anche nel resto della casa, intendiamoci.

Ma: la camera da letto è il luogo dedicato al riposo.

Quindi: scegliere i colori per la camera da letto perfetti per riposare bene, sentirti rilassato, rilassata e perfettamente a tuo agio è davvero fondamentale. Tanto quanto dormire su un buon materasso.

Prima di iniziare a spiegarti tutto quel che ti serve sapere sui colori per la camera da letto, ti segnalo che puoi trovare altri suggerimenti pratici su quali colori usare per le pareti del resto della casa in questo post.

E, se non lo hai ancora fatto, ricordati di scaricare qui sotto la guida pratica in regalo per te. Che ti aiuterà a rendere tutta la tua casa bellissima, comoda e accogliente, seguendo le 3 regole fondamentali dell’interior design di casa e senza farti ingannare da mode passeggere.

colori per la camera da letto

Fatto? Bene! Entriamo subito nel vivo di questo post sui colori per la camera da letto.

Una breve premessa: sono meglio i colori caldi o i colori freddi?

Se non sai nulla o quasi sulla teoria dei colori, e d’obbligo questa piccola premessa.

Devi sapere, infatti, che i colori a disposizione nel mondo dell’arredamento e dell’interior design di casa sono potenzialmente infiniti.

Ma, semplificando al massimo, possiamo dividerli in tre categorie principali.

I colori caldi.

Sono tutti i colori intorno alle tonalità del rosso, dell’arancio e del giallo, nelle loro diverse intensità. Quindi più chiari o più scuri a seconda della quantità di bianco presente.

Sono colori energici, dinamici e stimolanti, rendono gli ambienti solari e molto vivaci.  Io stessa li amo moltissimo, ma ti devo anticipare che sono poco adatti per gli ambienti dedicati al relax o al riposo. Quindi, in generale, non sono i colori per la camera da letto più indicati se vuoi riposare bene.

Inoltre, se vuoi utilizzarli sulle pareti, ricorda che tendono a restringere visivamente l’ambiente, quindi non si addicono alle stanze più piccole. Sono ottimi invece per quelle che ricevono meno luce naturale, per renderle più luminose e vivaci. Soprattutto il giallo, il colore del sole.

Se ti piacciono questi colori per la camera da letto, quindi caldi,  ti consiglio di scegliere tonalità più tenui, sopratutto se intendi usarli per grandi superfici. Altrimenti rischi di rendere la tua camera davvero poco rilassante e di dormire sonni agitati.

Puoi invece utilizzarli nei complementi di arredo, per dare un tocco di vivacità e allegria. Per piccoli dettagli, infatti, non ti daranno alcun fastidio.

I colori freddi.

I colori freddi sono invece quelli sulle tonalità del blu, del verde e del viola.

Il blu è un colore spirituale, contemplativo e introspettivo. Il viola è associato alla nostra parte creativa e alla fantasia.

Il verde, essendo il colore della natura per eccellenza, trasmette sicuramente un senso di grande armonia ed equilibrio.

In generale, quindi, tra i colori per la camera da letto, quelli freddi sono sicuramente più indicati. In quanto favoriscono l’introspezione, il relax e il riposo.

Ma, come scoprirai tra poco, questa regola non vale in assoluto.

Passiamo quindi all’ultimo gruppo di colori per la camera da letto.

I colori neutri.

I colori neutri, molto utilizzati nel mondo dell’interior design e dell’arredamento, vanno dal bianco al nero, passando per le scale di grigi e marroni.

Sono sempre perfetti come basi per i pavimenti e i rivestimenti, in quanto non ti vincolano eccessivamente sulle possibilità di arredo e difficilmente stancano con il tempo.

Producono un effetto equilibrato e particolarmente elegante e sono adatti a qualsiasi contesto. Dagli ambienti in stile rustico a quelli supermoderni.

Tuttavia, anche i colori neutri possono a loro volta essere più caldi o freddi. I colori neutri caldi sono quelli sulle scale dei beige e dei marroni, mentre i neutri freddi sulle scale dei grigi fino al nero.
Se ti piacciono questi colori per la camera da letto, fai attenzione a  non utilizzare intensità troppo forti e scure tutte insieme o per zone troppo ampie. Rischierai infatti di rendere l’ambiente cupo, opprimente e per nulla rilassante. 

Una curiosità: per il Feng Shui, invece, il colore neutro per eccellenza è il verde. Proprio perché è il colore della natura e trasmette grande equilibrio e armonia.

Riassumendo, quindi, i colori per la camera da letto più adatti al riposo sono, in generale, quelli più freschi, rilassanti e introspettivi.

I colori caldi invece, essendo molto vivaci e stimolanti, potrebbero agitarti e disturbare il tuo riposo.

Ma come ti dicevo poco fa, anche questa regola va usata con criterio ed attenzione.

Devi considerare infatti, che se usi unicamente colori per la camera da letto freddi, soprattutto su grandi superfici e in grandi quantità, rischi di renderla un pò troppo rigida. 

Quindi, te li consiglio certamente, ma non esagerare. Nel caso, bilanciali con altri colori e materiali un pò più caldi per riequilibrare il tutto.

Se ad esempio hai un pavimento in parquet, in cotto o in un altro materiale caldo, via libera a pareti e arredi di tonalità fredde.

Se al contrario hai dei pavimenti di un colore piuttosto freddo, orientati su colori neutri o scalda un pò la stanza, magari con un colore più caldo in tonalità non troppo intensa.

colori per la camera da letto

3 colori per la camera da letto molto azzeccati: blu, verde e rosa.

Infine, ecco i tre colori per la camera da letto più adatti al relax e al riposo.

Il blu, nelle sue diverse intensità e tonalità. Quindi dall’azzurro, al turchese, al carta da zucchero, al blu avio, eccetera.

Il verde, colore della natura per eccellenza. Ma non acido, mi raccomando. Quindi in tonalità che contengano pochissima percentuale di giallo. Oppure mescolato con qualche punta di blu.

Infine il rosa, che è un colore molto accogliente e trasmette amore e cura per se stessi. Quindi in questo caso potresti scegliere tonalità sul cipria, rosa antico, o un beige tendente al rosato.

3 colori per la camera da letto che invece ti sconsiglio di utilizzare: rosso, nero e verde acido.

Il rosso, come hai imparato poco fa, è un colore caldo. Diciamo anzi che il più caldo tra i caldi. Quindi, ti sconsiglio di usare questo colore su grandi superfici, soprattutto nelle sue tonalità più intense, o potrebbe davvero compromettere il tuo riposo.

Ti sconsiglio anche il nero. Perché, al contrario, è il più freddo tra i freddi. Eccessivamente cupo, se lo usi per  grandi mobili o le pareti renderà la tua camera da letto davvero buia e opprimente (per non dire angosciante!).

Infine, evita anche il verde acido. Il perché te lo spiega già il suo nome. Prova a pensare, in natura, che cosa è di questo colore? Tutto ciò che è inospitale, putrefatto o andato a male, come la muffa. Quindi lascia perdere il verde acido, ti trasmetterà proprio ciò che ti racconta la sua definizione.

Ah, una piccolo consiglio in più. Anche usare troppo bianco è ugualmente sbagliato. Perché il risultato rischia di essere accecante.

Il total white è più una moda, o forse una mancanza di creatività e incapacità di accostare i colori, chissà. Col tempo, una stanza totalmente bianca ti trasmetterà una sensazione davvero rigida, asettica e per nulla accogliente.

Riassumendo: quali colori per la camera da letto scegliere e quali evitare?

In generale, i colori per la camera da letto più adatti sono quelli più freschi e introspettivi. Ma non esagerare con le superfici e con le intensità troppo forti. Nel caso bilancia con altri colori e materiali più caldi o neutri.

Evita il rosso, il nero, il verde acido. Invece con gli azzurri, il verde naturale e il rosa, nelle loro diverse tonalità, non sbagli.

Se oltre ai colori per la camera da letto, vuoi sapere tutto ciò che funziona davvero per rendere la tua casa  bellissima, comoda e super accogliente, senza sottovalutare alcun aspetto e senza farti influenzare da mode passeggere,  ricordati di scaricare la guida in regalo per te qui sotto!colori per la camera da letto

Comments

comments